Racconto di una IUI

Ciao a tutte ragazze!

Ho scelto di chiamarmi Sara e ho 33 anni.

Io e il mio compagno cerchiamo una gravidanza da 2 anni ma non arriva. Dopo vari esami siamo stati definiti “sine causa” e ci hanno proposto di provare con una IUI per iniziare.

Inutile dirvi quanto ci spero, ma sono consapevole che le possibilità sono bassine (10/15% ci hanno detto).

Venerdì 11 giugno

Sono al mio 4pm e oggi ho il primo appuntamento al centro. Mi accoglie un Dottore e mi fa qualche domanda sulla nostra storia clinica. Mi dice poi di prepararmi per un’ecografia interna. Gli dico “ma io ho ancora le mestruazioni” e lui mi risponde sorridendo “sì e va benissimo così”.

È la prima volta che mi fanno un’ecografia interna con il sangue, ma obbedisco e mi preparo.

Guarda attentamente le ovaie per qualche minuto, l’endometrio e termina con “sì, tutto bene, possiamo procedere”.

Mi rivesto e ci sediamo alla scrivania. Mi fa alcune domande sul mio ciclo e poi mi comunica che il dosaggio sarà di 37.5 e da iniziare stasera stessa, aggiungendo che l’infermiera mi spiegherà tutto.

Mi dice anche che ci rivedremo venerdì prossimo, 18 giugno. Gli ho fin chiesto se non fosse troppo perché ho davvero paura dell’iperstimolazione, ma mi ha assicurato che è un dosaggio molto basso e non devo preoccuparmi. Io invece mi preoccupo già!

Prima di andare via l’infermiera mi fa fare un test di gravidanza (negativo), mi fissa gli appuntamenti successivi e mi mostra come fare le punture.

Non ho mai preso in mano un ago e vi assicuro che tremavo tutta! Mi ha anche fatta provare su una pallina in mousse 😂 Ho preso tutti i medicinali e sono andata via.

La sera, preparo tutto il necessario. Disinfetto una parte della pancia, la prendo bene tra le dita e punto l’ago. Faccio avanti e indietro, avanti e indietro.. almeno per 2 minuti pieni. A un certo punto mi faccio coraggio e infilzo! Nessun dolore, sono sollevata, premo per iniettare la soluzione e…. la siringa è a 0! Avevo dimenticato di caricarla!!!!!!

Ripeto tutto da capo, più agitata di prima, carico a 37,5 e infilzo! Premo e estraggo. Cerco la finestrella con il numerino e leggo 20: non avevo iniettato tutto!!!

Ripeto nuovamente e finalmente alla terza puntura ce la faccio!

Prima sera e mi ritrovo con 3 cerchietti blu sulla pancia. Mi fisso allo specchio e sono demoralizzata: perché devo fare tutto questo? In quel momento arriva mio marito con un bicchiere d’acqua. Gli avevo proibito di entrare in camera, volevo farlo da sola. Bevo un sorso d’acqua e mi sento meglio.

Vediamo come andrà….

Sabato 12 giugno

Oggi mi sento meglio, è sabato e cerco di godermi la giornata. Faccio quasi il conto alla rovescia fino a sera, ero impaziente di farmi la seconda puntura per vedere se stavolta ci sarei riuscita senza intoppi.

È così. Fila tutto liscio, anche se mi ritrovo con un quarto cerchietto blu. Ne parlo con mio marito e mi dico che la sera successiva cercherò di infilzare con più decisione l’ago, magari qualcosa cambia.

Domenica 13 giugno

Mi sveglio con dei dolorini alle ovaie che si ripresentano anche durante la giornata. Sono a 6pm e mi sembra strano che qualcosa si smuova così presto. Cerco di non pensarci. Siamo usciti a pranzo con degli amici e ciò mi ha permesso di distrarmi per qualche ora.

Arriva sera e mi preparo per farla al meglio, cercando di lasciare meno segni possibile. Un buco nell’acqua! Estraggo l’ago e si forma o bossolo scuro!! Ma perché??! Forse non avevo inserito bene l’ago fino in fondo… Rimane un livido gigante!

Mi guardo allo specchio e penso che non potrò andare in piscina con le amiche per un bel po’. Non ne abbiamo parlato con nessuno, non voglio che le persone ci facciano domande e soprattutto ci vedano come quelli che hanno problemi e non riescono ad avere un figlio naturalmente. Mi sento davvero triste, ho paura che ciò che desideriamo di più al mondo non succederà mai.

Lunedì 14 giugno

Ho una sensazione strana. Oggi 7pm, mi stanno terminando le mestruazioni eppure scorgo del muco tra le piccole perdite di sangue. Mi sembra davvero molto presto e ho paura che venerdì sarà troppo tardi. E se mi scoppiano le ovaie? E se vado in iperstimolazione? E se si creano delle cisti? Forse sono io che mi faccio troppi problemi e dovrei fidarmi un po’ più dei medici, ma sento il mio corpo che lavora e da quando ti seguo, Andre, ho l’impressione di essere molto più in sintonia e di capirlo bene. O forse è solo la paura a parlare.

Martedì 15 giugno

Ho male alle ovaie. Non può essere solo una sensazione. Continuo a fare le punture ogni sera, ma mi sento già come quando mi sto preparando a ovulare. Finché non vedo muco egg vado avanti, ma mi sembra tutto davvero molto strano. Può darsi che sia solo un effetto normale della stimolazione ovarica, ma in realtà i follicoli siano ancora piccoli. In fondo la Dottoressa mi ha rassicurata più volte sul fatto che il dosaggio era basso e magari avremmo addirittura dovuto aumentarlo. Vorrei fare un’ecografia in questo preciso istante, ma non voglio nemmeno risultare ansiosa e pesante.. vediamo come va domani, forse è solo una sensazione passeggera.

Mercoledì 16 giugno

Mi sono svegliata con un gran male al lato destro del basso ventre e ho deciso di telefonare al centro. Non è normale, solitamente ho questi dolori poco prima dell’ovulazione. Mi dicono che il medico è via fino a venerdì mattina e di non preoccuparmi perché il mio dosaggio è davvero basso. Lì per lì cerco di fidarmi e mi dico che saranno solo mie paranoie, ma poi i dolori continuando per tutta la giornata… Sinceramente non so che fare, ho davvero paura di sovrastimolare le ovaie e che succeda qualcosa di brutto. Ma sono l’unica ad avere questi pensieri? Stasera farò la puntura, ma domani ho deciso di fare uno stick di ovulazione, anche se non sono sicura che con la stimolazione funzionino allo stesso modo…

Giovedì 17 giugno

Il dolore continua e forte, così ho deciso di fare uno stick di ovulazione; ho trattenuto la pipì per due ore e l’ho fatto verso le 12h. Negativo. Non capisco davvero cosa stia succedendo. O questi fastidi sono semplicemente un effetto della stimolazione oppure sto per ovulare. Se così fosse cosa succede se continuo a stimolare le ovaie? Non ne ho idea… Io nel dubbio ho deciso di non fare l’iniezione stasera, secondo voi sbaglio? Mal che vada mi aumenteranno il dosaggio e perderò forse qualche giorno. Il mio appuntamento è domani alle 9h di mattina. Posso fare colazione normalmente anche se mi hanno avvisata che oltre all’ecografia ci sarà anche un prelievo. Sarò all’undicesimo giorno e sono davvero curiosa di capire cosa sta avvenendo all’interno del mio corpo!

Venerdì 18 giugno

Anche oggi mi sono svegliata con molti fastidi, soprattutto dal lato destro. Ho deciso di fare un test di ovulazione prima di andare alla visita (seconda urina) e mi è sembrato positivo o comunque ci mancava davvero molto poco. Mi dico che allora non sono pazza, ma mi preparo anche alla ramanzina del medico.

Test seconda urina, 11pm

Arrivo al centro con un pochino di anticipo e le infermiere mi fanno subito il prelievo, spiegandomi che servirà a capire in che modo il mio corpo sta rispondendo alla stimolazione e se sarà necessario adattare il dosaggio. Dopo circa 30 minuti mi chiama il medico e mi fa accomodare alla scrivania.

La sua prima domanda è stata “come stanno procedendo le iniezioni? Riesce a farle autonomamente o la aiuta qualcuno?”, al che non ho perso tempo e gli ho subito detto che ieri sera non l’ho fatta. Si ferma e mi guarda molto stupito. Aggiungo che provavo davvero molto male, come in ovulazione, e avevo paura di sovrastimolare le ovaie.

Inaspettatamente è stato molto comprensivo. Ha respirato profondamente (forse in cuor suo voleva prendermi a parole!), ha ripreso a scrivere al computer e mi ha detto che non era grave, rassicurandomi sul fatto che all’ecografia avremo la situazione chiara e potrà dirmi come proseguire.

Mi preparo per la visita interna, inserisce la sonda e…. sorpresa! Dal lato sinistro c’erano piccoli follicoli, mentre a destra c’era un follicolone che mi pare abbia detto misurasse 19x23mm. Mi ha guardata stupito e alla mia domanda “allora alla fine ho fatto bene a non farla ieri?” mi ha risposto un timido sì.

Detto ciò ha controllato tutto per bene, ma era in dubbio su un’ovulazione già avvenuta oppure che stesse per avvenire a breve. Mi ha detto che nelle analisi del sangue sarebbero stati aggiunti altri 2 ormoni per avere più chiara la situazione e di telefonare alle 15h.

Così ho fatto. Appena dico il mio nome le infermiere sanno già tutto e mi danno 2 semplici indicazioni: ascolti bene e prenda nota, domani mattina suo marito deve venire alle 7:30 di mattina mentre lei alle 10h per l’inseminazione, il suo LH è già all’apice. Cado dal pero! Abbiamo avuto l’ultimo rapporto ieri sera e inizialmente mi avevano indicato 3 giorni di astinenza prima della procedura… servirà a qualcosa o è già troppo tardi?

E ora eccomi qui, con mille domande, che cerco informazioni ovunque e tedio la cara Andre!! Incrocio le dita per domani, ma ho davvero molti dubbi. Mi piacerebbe sapere se qualcuna ha vissuto la stessa esperienza… non credevo di poter ovulare così, all’11-12pm. Inoltre in frigo ho ancora la siringa di Ovitrelle che ero sicura di dover utilizzare! Ci prepariamo psicologicamente per domani…

Sabato 19 giugno

Mio marito si è svegliato carico! Finalmente toccava a lui entrare in campo ahahah.. Scherzi a parte, è andato e ha fatto il suo dovere. Alle 10h sono arrivata al centro e mi sono annunciata alle infermiere, le quali mi hanno fatta accomodare in sala d’aspetto. C’era una ragazza di fronte a me e aveva l’aria molto impaziente… avrei voluto chiederle perché fosse lì e scambiare qualche parola, ma poi mi sono contenuta e ho continuato a fissare il mio cellulare.

Dopo poco arriva un altro Dottore e mi chiama. Sono stranita poiché credevo fosse lo stesso a eseguire la procedura, invece no. Mi fa accomodare e mi ripete per ben tre volte i nomi scritti sulla provettina, che ho capito contenere i soldatini. Osservo il liquido all’interno ed era trasparente, sembrava acqua, non aveva per niente l’aspetto di quello che ho l’abitudine di vedere. Sarà normale?

In seguito mi fa sedere alla solita postazione in posizione ginecologica. Per stemperare la tensione gli chiedo se hanno scelto per bene le femmine e lui ride, chiedendomi se desiderassi una femminuccia. Gli domando anche se gli spermatozoi erano sufficienti e mi spiega che per un’inseminazione devono essere tra 1 e 2 milioni (o miliardi?! scusate non sono molto ferrata!) e che dal mio lui ne hanno ricavati 1,2. “Un po’ più della sufficienza” penso tra me e me con non troppo entusiasmo.

Mentre parliamo prepara tutto, inserisce lo speculum e subito dopo un catetere fine fine. Cerco di stare rilassata e distendere il più possibile la muscolatura. Non sento alcun dolore. In pochi secondi ha finito e mi dice che posso alzarmi. “Ma come? Non devo restare un pochino sdraiata?”

“No, non si preoccupi, sono stati depositati tutti all’interno dell’utero e da lì non scappano più”. Ovviamente rimango con i mie soliti dubbi, ormai credo abbiate imparato a conoscermi… Sottolinea anche, quasi come suggerimento, che i rapporti non sono per niente vietati.

Me ne vado sperando con tutto il cuore che tutto vada per il meglio. Mi viene quasi da piangere, ma poi cerco di essere realista e non illudermi; in fondo è poco più di un rapporto normale. Uscita dal centro ho una serie di faccende da sbrigare e solo dopo 3 ore torno a casa. Vado a far pipì e trovo delle perditine di sangue. Non mi allarmo, credo sia normale, cerco di rilassarmi sul divano e di visualizzare un bel spermatozoo che feconda un altrettanto bel ovocita. Sarà così?

Ora mi aspettano le due settimane più dure, quelle dell’attesa infinita!! Se avete consigli o pensieri da condividere, vi ringrazio infinitamente.

Lunedì 21 giugno

Ciao ragazze dal mio 2 po in teoria! Sabato sera e ieri per tutto il giorno ho avuto molti dolori e fastidi al basso ventre, non mi era mai capitato, ma probabilmente sarà l’effetto dello sperma capacitato nell’utero (secondo le mie ricerche su internet eh eh eh). Inoltre, domenica verso mezzogiorno abbiamo avuto un rapporto.

Oggi per fortuna sono tornata a stare bene e ho cercato di distrarmi il più possibile al lavoro. Mancano SOLO 12 giorni al verdetto finale: aiuto! Vi terrò aggiornate e vi ringrazio molto per il sostegno e la compagnia che mi fate con i vostri messaggi 🙂

Giovedì 24 giugno

Ciao care ragazze. Vi scrivo dal mio 5po e sento che non è andata. Non ho nessun tipo di sintomo strano. So che non si devono necessariamente avere sintomi, soprattutto così presto, ma sono dell’idea che se qualcosa di diverso avviene bisognerebbe avere sensazioni diverse dal solito, invece qui tutto uguale. Ovviamente vorrei tanto sbagliarmi, ma non mi resta che aspettare. Voi quando avete capito di essere incinta?

Giovedì 1 luglio

Ciao ragazze, vi chiedo scusa per l’assenza, ma non ho vissuto per niente bene questa attesa. Ho sentito dall’inizio che non era andata bene e oggi, a 12 po, ne ho avuto la conferma. 4 giorni fa ho avuto una perditina beige e inizialmente mi sono illusa potesse essere una perdita da impianto. Il giorno dopo la stessa cosa e stavo già fantasticando… Due giorni fa però sono tornate e non si sono più fermate! Stanno continuando anche in questo momento, alché stamattina ho deciso di fare le beta: negative. Il mio ginecologo mi ha consigliato di interrompere il progesterone, perché dopo 12 giorni da un’ovulazione monitorata ecograficamente, non ci sono dubbi purtroppo.

Adesso mi deprimo e aspetto le mestruazioni. Sono sicura che molte di voi mi capiranno… Vi ringrazio di cuore per la vostra vicinanza e se ritrovo le energie ci riproveremo dopo le vacanze estive, anche se in questo momento vorrei solo mollare tutto! Un abbraccio a tutte, Sara

Questo articolo ha 22 commenti.

  1. Cla

    Leggo le tue parole e mi rivedo in te…
    Forza andrà tutto bene vedrai❤️
    Qua tifiamo per te 🍀🍀🍀🍀🤞🤞🤞

    1. 2027

      cara Sara, occorre tanta tanta fiducia in più nei medici. Sospendere autonomamente le punture la trovo una cosa assurda.
      Fidati di più! Forza.

  2. Vale

    Piccola Sarà. Io arrivo da una fivet. Prima stimolazione, primo pick up e transfer e ora sono quasi alla 12esima settimana.
    Non ti dico che sarà una passeggiata, non sarà facile e forse i lividi aumenteranno, ma non perdere mai la speranza. Quello che stai, e state facendo è un desiderio immenso di famiglia che presto si allargherà. Ne sono sicura. Ti abbraccio ❤️

  3. Crisalide

    Devi essere positiva, noi ti siamo accanto, non sei sola . Andrà tutto bene ,fidati del tuo corpo !♥️💪💚🍀🌷

  4. Vale

    Leggo le tue parole e penso che tu sia una forza! Dal momento in cui si decide di intraprende un percorso per arrivare al proprio obiettivo dimostra già la tua tenacia!
    Io anche non me la sentirei di condividere con le mie amiche o conoscenti, almeno per il momento… però fai entrare tuo marito in bagno, è sicuramente un percorso duro e tu non sei sola, è un percorso di coppia rendilo partecipe, sostenetevi, è vero che le punture le devi fare tu, ma averlo li accanto a te farà sentire meno sola te e farà sentire d’aiuto lui ❤️

  5. Polly

    In bocca al lupo cara!!!
    Posso chiederti perché vi è stato detto che le probabilità di riuscita con la iui sono basse?

  6. Gina

    Una lacrima scende,
    Andrà tutto benissimo..
    Anche io tifo per te 🤞🤞❤️🍀

  7. Jasmine

    Forza Sarà,io ne ho fatte tre di fila di IUI,anche noi infertilità sine causa, purtroppo tutte negative x vari motivi ( non voglio agitarti o demoralizzarti,ogni corpo reagisce a modo suo. Ero in attesa della Fivet ed ho avuto il mio positivo, inaspettatamente! La gravidanza non sta andando benissimo, è partita malino ed è continuata su quella scia,ma il nostro piccolino è forte e ora siamo a 26+3! Forza non disperare! Sapessi cosa non ho fatto in 5 anni per arrivare a questo! Siamo tutte con te pronte a sostenerti!

  8. Cla

    Il dolore che senti e del tutto normale…
    Lo sentirai aumentare fino al picco perché cercano di fare maturare almeno 2 ovetti.
    Hai un dosaggio veramente basso stai tranquilla ❤️💪🍀

  9. Dudù

    Il dolore è normale!
    Ho fatto già una IUI (negativa) e aspetto le mestruazioni per fare la seconda.
    Continua la terapia, fidati del ginecologo/ a, di testa tua rischi di fare peggio . In bocca al lupo 💐❤️❤️

    1. Le due settimane di attesa infinite… quanto ti capisco! Ti va di raccontarci cosa ti hanno consigliato? Cosa fare cosa mangiare cosa evitare? Siamo nella stessa situazione… e non so davvero come distrarmi perché mi sembra di camminare sulle uova… ma speriamo di possa essere un lieto fine anche per noi!🌈♥️

  10. Marzia

    Ciao Sara, io sto facendo la stimolazione da giovedì scorso per Fivet o Icsi, avrò già chiamato il centro non so quante volte per avere risposte alle mie domande 😅anche io un po’ di doloretti da ovulazione e oggi mi è pure arrivato il ciclo non ti dico la sofferenza! Ma se siamo arrivate qui è perché siamo delle super combattenti 💪🏻 E ce la faremo 🤞🏻🍀

  11. ManuManu

    Non avresti dovuto interrompere le punture, il dosaggio è veramente minimo, i dolori sono normali e fanno parte del pacchetto. Purtroppo quando si inizia bisogna stringere i denti, non è una passeggiata. Mai interrompere la terapia senza prima avere l’ok dei medici. Fai sapere oggi come andrà il controllo

  12. Tina

    Decisamente,non so come andrà,ovviamente,mi auguro bene…ma non si interrompe mai una terapia del genere senza consulto medico…io ho fatto 8icsi…purtroppo questi dolori sono normali….(rimanendo sempre sotto controllo).
    Ti assicuro che i dolori da iperstimolo sono diversi.in bocca al lupo❤❤💪🏻

  13. Cristel

    Ciao Sara.Un Grazie va a te per aver condiviso il tuo racconto con noi.E un Grazie va a Andre per tutto quello che fa…Io dovrò fare la stessa cosa,ho il primo colloquio il 28 Giugno e leggere questo racconto e sapere che sarà poi anche il mio è un mix di emozioni…Dita incrociate per te..

  14. Cla

    Posso solo consigliarti di avere ancora dei rapporti normalmente senza pensare a nulla e vivere queste settimane con spensieratezza…
    🍀🍀🍀🍀🍀

  15. Maria

    Ciao Sara sono anche io in cerca di gravidanza da quasi tre anno e sto pensando di fare la iui gentilmente potresti dirmi quanto costa?

  16. Susy

    Non avere paura ,i sintomi a volte nn ci sono e possono confondersi con dolori del ciclo …forza 💪

  17. Cla

    Per esperienza personale ti dico non buttarti giù e che i sintomi non vogliono dire nulla…
    Io ho fatto il test di gravidanza solo per scrupolo (e dopo 5 bimbi persi so i sintomi ogni gravidanza aveva dei sintomi iniziali diversi) non avevo nulla 0 e per 9 mesi non ho mai avuto nulla e da5 giorni sono mamma…
    Quindi forza🍀🍀🍀🍀

  18. Jasmine

    Se hai bisogno di tempo per metabolizzare l’esperienza,prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno. E te lo dice una che di IUI ne ha fatte tre di fila. Sono arrivata alla terza con un esaurimento nervoso e disperazione che non sapevo più dove sbattere la testa. Ma stai tranquilla,nulla è mai perduto.

  19. Carolina

    Forza, non ti arrendere 💪❤️
    Anche per me il primo tentativo ICSI andato male è stato una botta, quindi ti capisco.
    Prima o poi ce la faremo! 🌈🥰

  20. Flavia

    ❤️❤️❤️

Lascia un commento